Analisi Lingue

Analisi grammaticale dei verbi tedeschi

Introduzione

"il verbo" in tedesco è "das Verb -en"

I verbi tedeschi presentano molte meno irregolarità per quel che riguarda le coniugazioni, e vengono impiegati meno tempi verbali rispetto ai numerosi dell'italiano. Ci sono però alcune particolarità nella costruzione della frase che possono rendere controintuitivo e difficoltoso il loro corretto utilizzo.

La caratteristica principale, che sicuramente può far confondere e mandarci in errore, è il fatto che ci sono casi in cui i verbi, o una parte di essi, devono essere posti in fine di frase. I casi in questione sono: i prefissi separabili o parole di senso compiuto con la stessa funzione, il participio passato, l'infinito, e il verbo coniugato nelle subordinate. Ecco degli esempi con "anrufen", ovvero "chiamare (al telefono)"

  • Morgen rufe ich dich an. (Domani ti chiamo)
  • Ich habe ihn schon angerufen. (L' ho già chiamato)
  • Ich will ihn nicht anrufen. (Non voglio chiamarlo)
  • Hast du Lust, ihn anzurufen? (Hai voglia di chiamarlo?)
  • Ich habe dir schon gesagt, dass ich ihn nicht anrufen will. (Ti ho già detto che non voglio chiamarlo)

Nota: L' ultimo esempio si tratta di una subordinata, quindi "will", verbo coniugato che in questo caso significa "voglio", si mette persino dopo il verbo all'infinito "anrufen".

Verbi separabili e inseparabili

Verbi separabili

Iniziamo con i verbi separabili (trennbare Verben).

Molti verbi tedeschi possiedono un prefisso separabile. Riprendendo gli esempi di prima, la particella separabile di "anrufen" è "an-".

I principali prefissi separabili sono: "ab-", "an-", "aus-", "auf-", "bei-", "ein-", "fern-", "fest-", "mit-", "nach-", "her-", "heraus-", "herein-", "hin-", "vor-" e "zurück-".

Nelle frasi semplici in cui il verbo è al presente indicativo, al Präteritum o all'impeativo, essa si separa dal resto del verbo e la si mette in fine di frase.

Per la formazione del participio passato la si pone prima del tipico "ge-".

Nelle frasi infinitive, "zu" viene posto tra la particella e il resto del verbo.

Ad ogni modo, questa è solo una panoramica per non lasciare perplesso chi è alle prime armi con il tedesco e si imbatte per la prima volta in questi fenomeni. Ogni caso particolare verrà spiegato adeguatamente nell'apposita sezione.

Verbi inseparabili

Con verbi inseparabili (untrennbare Verben) si intende quella categoria di verbi che possiedono un prefisso inseparabile.

I prefissi inseparabili sono: "be-", "emp-", "ent-", "er-", "ge-", "miss-", "ver-", "voll-" e "zer-".

I verbi inseparabili non ammettono "ge-" nel participio passato.

Una caratteristica dei prefissi separabili è che, al contrario di quelli inseparabili, sono accentati. Esistono dei prefissi che qualche volta sono separabili e qualche volta no, in base al fatto che il prefisso sia accentato. Essi sono: "durch-", "hinter-", "über-", "um-", "unter-", "wider-" e "wieder". Ecco degli esempi con "durchsetzen" [ˈdʊʁçˌzɛtsn̩], che significa "imporre", e "durchstezen" [dʊʁçˈzɛtsn̩], che significa "disseminare":

  • Der König setzte seinen Willen durch. (Il re impose la sua volontà)
  • Die Amerikaner durchsetzen alle Länder mit Spionen. (Gli americani disseminano di spie tutti gli Stati)

Nota: Non tutti i verbi possiedono un prefisso separabile o inseparabile. Per esempio: "sehen" (vedere), "gehen" (andare), "spielen" (giocare) ecc.. .

Verbi forti, deboli e misti

Verbi forti

I verbi forti (starke Verben), in parole povere, sono i verbi irregolari. L' irregolarità è data dalla vocale interna al verbo, che alla seconda e terza persona del presente indicativo può prendere l'umlaut ( ¨ ). Può anche occorrere il mutamento totale della vocale per tutto il Präteritum e/ o Perfekt. Inoltre, il participio passato termina in "-en" anziché con la "-t".

I più comuni mutamenti vocalici nel Präteritum sono:

  • a → ie:  halten, lassen, laufen, ...
  • a → u:  schlagen
  • e → a:  nehmen, sehen, sprechen, ...
  • i →  a:  trinken, singen, schwimmen, ...
  • ei → ie:  bleiben, heißen, reißen, ...
  • ie → o:  fliegen, schießen, ziehen, ...

Verbi deboli

I verbi deboli (schwache Verben) sono quei verbi che presentano un coniugazione regolare.

Verbi misti

I verbi misti (gemischte Verben) presentano una coniugazione parzialmente irregolare. Essi sono solamente otto: "brennen" (bruciare), "bringen" (portare), "denken" (pensare), "kennen" (conoscere), "nennen" (nominare; chiamare), "rennen" (correre), "senden" (inviare), "wenden" (girare).

Coniugazioni verbali

Qui di seguito potete trovare degli esempi di coniugazione per ogni gruppo di verbi: deboli, forti, e misti. Questa pagina non è intesa per spiegare le regole di coniugazione, esse saranno spiegate nelle apposite pagine. Tuttavia qui saranno fornite alcune indicazioni per come leggere le tabelle:

  1. Il verbo oggetto di coniugazione viene riposto nella prima casella.
  2. Nella prima colonna sono indicati i vari tempi verbali che possono presentare irregolarità.
  3. Nella colonna centrale, i soggetti.
  4. Nell'ultima colonna le coniugazioni in accordo con persona e tempo.

Come potrete notare, nelle tabelle sono presenti le coniugazioni solo di alcune persone. Questo è perché esse bastano per poter farci dedurre il resto delle coniugazioni (che possono essere studiate nelle pagine dedicate: "Il presente indicativo in tedesco", "Il Präteritum in tedesco", "Il Konjunktiv II in tedesco", "L' imperativo in tedesco").

Esempi di coniugazione di verbi deboli

Coniugazione machen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich mache
du machst
er macht
Präteritum ich/ er machte
Konjunktiv II ich/ er machte
Imperativ (du) mach(e)
(ihr) macht
Partizip II gemacht
Ausiliare haben
Coniugazione arbeiten
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich arbeite
du arbeitest
er arbeitet
Präteritum ich/ er arbeitete
Konjunktiv II ich/ er arbeitete
Imperativ (du) arbeite
(ihr) arbeitet
Partizip II gearbeitet
Ausiliare haben

Esempi di coniugazione di verbi forti

Coniugazione halten
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich halte
du hältst
er hält
Präteritum ich/ er hielt
Konjunktiv II ich/ er hielte
Imperativ (du) halt
(ihr) haltet
Partizip II gehalten
Ausiliare haben
Coniugazione laufen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich laufe
du läufst
er läuft
Präteritum ich/ er lief
Konjunktiv II ich/ er liefe
Imperativ (du) lauf
(ihr) lauft
Partizip II gelaufen
Ausiliare sein/ haben
Coniugazione schlagen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich schalge
du schlägst
er schlägt
Präteritum ich/ er schlug
Konjunktiv II ich/ er schlüge
Imperativ (du) schlag
(ihr) schlagt
Partizip II geschlagen
Ausiliare haben
Coniugazione nehmen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich nehme
du nimmst
er nimmt
Präteritum ich/ er nahm
Konjunktiv II ich/ er nähme
Imperativ (du) nimm
(ihr) nehmt
Partizip II genommen
Ausiliare haben
Coniugazione sehen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich sehe
du siehst
er sieht
Präteritum ich/ er sah
Konjunktiv II ich/ er sähe
Imperativ (du) siehe
(ihr) seht
Partizip II gesehen
Ausiliare haben
Coniugazione trinken
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich trinke
du trinkst
er trinkt
Präteritum ich/ er trank
Konjunktiv II ich/ er tränke
Imperativ (du) trink
(ihr) trinkt
Partizip II getrunken
Ausiliare haben
Coniugazione bleiben
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich bleibe
du bleibst
er bleibt
Präteritum ich/ er blieb
Konjunktiv II ich/ er bliebe
Imperativ (du) bleib
(ihr) bleibt
Partizip II geblieben
Ausiliare sein
Coniugazione fliegen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich fliege
du fliegst
er fliegt
Präteritum ich/ er flog
Konjunktiv II ich/ er flöge
Imperativ (du) flieg
(ihr) fliegt
Partizip II geflogen
Ausiliare sein

Coniugazione dei verbi misti

Coniugazione brennen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich brenne
du brennst
er brennt
Präteritum ich/ er brannte
Konjunktiv II ich/ er brennte
Imperativ (du) brenne
(ihr) brennt
Partizip II gebrannt
Ausiliare haben
Coniugazione bringen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich bringe
du bringst
er bringt
Präteritum ich/ er brachte
Konjunktiv II ich/ er brächte
Imperativ (du) bring
(ihr) bringt
Partizip II gebracht
Ausiliare haben
Coniugazione denken
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich denke
du denkst
er denkt
Präteritum ich/ er dachte
Konjunktiv II ich/ er dächte
Imperativ (du) denk
(ihr) denkt
Partizip II gedacht
Ausiliare haben
Coniugazione kennen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich kenne
du kennst
er kennt
Präteritum ich/ er kannte
Konjunktiv II ich/ er kennte
Imperativ (du) kenne
(ihr) kennt
Partizip II gekannt
Ausiliare haben
Coniugazione nennen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich nenne
du nennst
er nennt
Präteritum ich/ er nannte
Konjunktiv II ich/ er nennte
Imperativ (du) nenne
(ihr) nennt
Partizip II genannt
Ausiliare haben
Coniugazione rennen
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich renne
du rennst
er rennt
Präteritum ich/ er rannte
Konjunktiv II ich/ er rennte
Imperativ (du) renne
(ihr) rennt
Partizip II gerannt
Ausiliare haben
Coniugazione senden
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich sende
du sendest
er sendet
Präteritum ich/ er sandte/ sendete
Konjunktiv II ich/ er sendete
Imperativ (du) sende
(ihr) sendet
Partizip II gesandt/ gesendet
Ausiliare haben
Coniugazione wenden
Tempo Persona Coniugazione
Presente ich wende
du wendest
er wendet
Präteritum ich/ er wandte/ wendete
Konjunktiv II ich/ er wendete
Imperativ (du) wende
(ihr) wendet
Partizip II gewandt/ gewendet
Ausiliare haben
Inizio pagina