Analisi Lingue

I verbi (analisi grammaticale)

Prima, seconda e terza coniugazione

I verbi in base alla coniugazione si suddividono in tre gruppi principali:

  • Prima coniugazione: tutti i verbi il cui infinito termina in "-are"
  • Seconda coniugazione: tutti i verbi il cui infinito termina in "-ere"
  • Terza coniugazione: tutti i verbi il cui infinito termina in "-ire"

I verbi "essere""avere" non appartengono a nessuna delle categorie soprastanti, questi hanno invece una coniugazione propria.

Dal gruppo a cui appartiene il verbo se ne può dedurre la coniugazione. A seguire degli esempi al presente indicativo:

Persona parlare vivere dormire
io parl-o viv-o dorm-o
tu parl-i viv-i dorm-i
egli/ lei parl-a viv-e dorm-e
noi parl-iamo viv-iamo dorm-iamo
voi parl-ate viv-ete dorm-ite
loro parl-ano viv-ono dorm-ono

Come si può vedere nella tabella, mentre la coniugazione in "-are" è rispecchiata nella terza persona singolare, nella seconda plurale e nella terza plurale, per la coniugazione in "-ere" c'è concordanza con la terza persona singolare e la seconda plurale, infine, per la coniungazione in "-ire" c'è concordanza solamente con la seconda persona plurale (e con la seconda singolare, se si vuole).

Nel centro-italico informale c'è concordanza anche con la prima persona plurale. I verbi nella tabella soprastante sarebbero rispettivamente "parl-amo""viv-emo""dorm-imo".

Un altro fenomeno molto comune è il troncamento della desinzenza "-re" : parla', vive' e dormi'. Si noti che l'apostrofo non implica l'accentazione dell'ultima sillaba, infatti nel secondo caso l'accento rimane in prima posizione: ['vive].

Modi e tempi verbali

I verbi possono essere di diversi modi e tempi:

Modo Tempi
Infinito presente, passato
Participio presente, passato
Gerundio presente, passato
Indicativo presente,
passato prossimo,
passato remoto,
imperfetto,
trapassato prossimo,
trapassato remoto,
fututo semplice,
futuro anteriore
Congiuntivo presente, passato,
imperfetto, trapassato
Condizionale presente, passato
Imperativo -

L' infinito, il participio ed il gerundio si dicono di modo indefinito, in quanto non danno informazioni riguardo chi compie l'azione.

Mentre l'indicativo, il congiuntivo, il condizionale e l'imperativo si dicono di modo finito.

Le forme del verbo

I verbi possono essere di forma:

Forma attiva

Una frase si dice "attiva" quando il soggetto corrisponde con l'agente, ovvero con chi compie l'azione. Il verbo può essere sia transitivo che intransitivo:

  • Stamattina ho bevuto il tè.
  • Vado in giro.

Forma passiva

Si dice "passiva" quando invece il soggetto della frase è colui che subisce l'azione. L' agente in questo caso si chiama complemento d'agente o di causa efficiente. Il verbo è necessariamente transitivo:

  • Ieri sera è stato rubato un dipinto al museo.

Forma riflessiva

I verbi riflessivi sono necessariamente transitivi. I verbi riflessivi sono a loro volta suddivisi in tre categorie:

Si parla di verbi riflessivi diretti quando il soggetto che compie l'azione e l'oggetto coincidono:

  • Mi sto lavando.
  • Laura si guarda allo specchio.

Si parla di verbi riflessivi indiretti (o apparenti) quando a coincidere sono il soggetto ed il complemento di termine:

  • Mi sto lavando le mani.
  • Laura si guarda i capelli allo specchio.

Infine, con verbi riflessivi reciproci si indicano quei casi in cui ci sono due o più soggetti e questi corrispondono con l'oggetto o il complemento di termine:

  • Monica e Francesco si abbracciano.
  • Monica e Francesco si stringono la mano.

Verbi transitivi e intransitivi

Un verbo si dice transitivo quando regge un complemento oggetto. Ad esempio:

  • A pranzo bevo sempre vino.
  • Christian ha iniziato a scrivere un libro.

I verbi intransitivi sono quelli che invece non reggono il complemento oggetto:

  • Ho camminato per un'ora.
  • Giulia va a correre tre volte a settimana.
  • Necessito di più soldi.

Non è escluso che alcuni verbi intransitivi possano occasionalmente diventare transitivi:

Esempi
Transitivi Intransitivi
Le vittime hanno respirato dei gas tossici. Gli animali respirano per vivere.
Giorgio si è giocato la casa a poker. I bambini hanno giocato a palla tutto il pomeriggio.
Anna parla italiano, inglese e spagnolo. Basta parlare!
Inizio pagina