Analisi Lingue

    I verbi "essere" e "avere" in inglese

    Il verbo "to be"

    Il verbo "essere" in inglese è "to be".

    Forma affermativa del verbo "to be"
    SoggettoPresent simpleSimple pastPresent perfect
    Iam/ 'mwashave been
    youare/ 'rewerehave been
    he/ she/ itis/ 'swashas been
    weare/ 'rewerehave been
    youare/ 'rewerehave been
    theyare/ 'rewerehave been

    Le forme con l'apostrofo sono le forme contratte. Esse sono più comuni nel linguaggio informale che in quello formale.

    La forma " 're " può essere usata solo con i pronomi personali. " 's " può essere usata anche con i nomi, propri e comuni, purché questi non finiscano in "-ch", "-sh", "-s", "-x", o "-z":

    Esempi
    Nome comuneNome proprio
    I am/ 'm talking on the phone. (Sto parlando al telefono)Josh and Tim are respectively 16 and 17 years old. (Josh e Tim hanno rispettivamente 16 e 17 anni)
    You are/ 're a good person. (Sei una brava persona) Sophie is/ 's very nice. (Sophie è molto simpatica)
    It is/ 's a wonderful idea. (È un'idea meravigliosa)Franz is quite tall. (Franz è piuttosto alto)

    La forma interrogativa del verbo "to be"

    Per la forma interrogativa basta porre il verbo "essere" prima del soggetto:

    Esempi
    EsempioEsempio
    Am I wrong? (Mi sto sbagliando?)Are we in time? (Siamo in tempo?)
    Are you used to humid climates? (Are you used to humid climates?)Are you going to the moon? (State andando sulla luna?)
    Is it working? (Funziona?)They're not telling the truth, are they? (Non stanno dicendo la verità, vero?)

    La forma negativa del verbo "to be"

    Essendo un' ausiliare, il verbo "to be" va legato direttamente all' avverbio di negazione "not", senza il bisogno dell'ausiliare "do":

    • I am not an engineer. (Non sono un ingegnere)
    • It is not as cheap as you said. (Non è così economico come avevi detto)
    • We are not doing anything special. (Non stiamo facendo nulla di speciale)

    Forme negative contratte

    Esistono delle forme negative contratte (sono più comuni nell'orale che nello scritto):

    SoggettoPresent simpleSimple pastPresent perfect
    I'm notwasn'thaven't been
    you're not/ aren'tweren'thaven't been
    he/ she/ it's not/ isn'twasn'thasn't been
    we're not/ aren'tweren'thaven't been
    you're not/ aren'tweren'thaven't been
    they're not/ aren'tweren'thaven't been
    Esempi
    EsempioEsempio
    I'm not that bad, come on! (Non sono così male, dai!)We're not/ aren't buying that story. (Non ci beviamo quella storia)
    You're not/ aren't taking me seriously, are you? (Non mi stai prendendo sul serio, o sbaglio?)You're not/ aren't that late. (Non siete così in ritardo)
    He's not/ isn't Swedish. (Lui non è svedese)They're not/ aren't busy right now. (Non sono impegnati in questo momento)

    La forma interrogativa negativa

    In caso si voglia usare la forma estesa si pone il soggetto tra il verbo "essere" e l'avverbio "not", altrimenti si pone semplicemente la forma contratta prima del soggetto. Ad esempio:

    Esempi
    Forma estesaForma contratta
    Am I not dressed appropriately? (Non sono vestito in modo appropriato?)Are we not going to the beach? (Non stiamo andando in spiaggia?)
    Aren't I a good guy!? (Non sono un bravo ragazzo!?)Aren't we going out for pizza tonight? (Non andiamo a mangiare una pizza stasera?)
    Is that not what you asked for? (Non è quello che hai chiesto?)Aren't you done yet? (Non hai ancora finito?)
    Isn't it cool? (Non è figo?)Aren't they funny? (Non sono divertenti?)

    Nota: Per la prima persona singolare la forma contratta è "aren't I".

    Perché "aren't I"?

    La forma "aren't I" è un errore di ortografia basato sul suono della contrazione. "aren't I" è sgrammaticato perché la forma corretta del verbo "to be" per la prima persona singolare è "am". Quindi "amn't I" sarebbe corretto, o il più formale "am I not".

    La combinazione "mnt" è abbastanza difficile da articolare, e facilmente semplificata in "nt".

    Quindi, quello che la gente dice probabilmente dovrebbe essere scritto come "a'n't I", indicando che sia la "-m" di "am" che la "-o-" di "not"sono elise. In altre parole, "ain't" è probabilmente storicamente una forma più corretta di "aren't": in questo caso, "ai" rappresenta il suono /æ/ (come in "cat").

    Nel XVIII secolo, c'era la tendenza di scostarsi dal suono /æ/ e di favorire il suono /a:/ delle lingue continentali, che non avevano il /æ/ inglese. Così la "nuova" pronuncia standard della vocale in "an't I" (che occasionalmente vedrete nei romanzi dell'epoca) è stata rappresentata da "ar", tenendo presente che la "r" che segue una vocale non si pronuncia nell'inglese (britannico) meridionale standard.

    Poi, poiché "are" è la forma plurale standard del verbo "to be", nella scrittura la "a-" di "an't" veniva erroneamente espansa per sembrare il plurale "are".

    Impieghi del verbo "to be"

    Il verbo "essere" in inglese è impiegato:

    1. in funzione di copula:
      • She's Jenny. (Lei è Jenny)
      • He's a good boy. (È un bravo ragazzo)
    2. come ausiliare nei tempi progressivi, come ad esempio il present continuous:
      • Where are you going? (Dove stai andando?)
      • I was taking a good shower. (Mi stavo facendo una bella doccia)
    3. come ausiliare del passivo:
      • The man was arrested by the police. (L' uomo è stato arrestato dalla polizia)
      • The cyclists were knocked off the road by a truck. (I ciclisti sono stati buttati fuori strada da un camion)
    4. per indicare la professione:
      • He's a lawyer. (È un avvocato)
      • She is a math teacher. (È un' insegnante di matematica)
    5. per indicare la provenienza (l'origine):
      • Where are you from? (Di dove sei?)
      • They are from Germany. (Vengono dalla Germania/ Sono tedeschi)
    6. per dire l'età:
      • I'm 17 (years old). (Ho 17 anni)
      • Are you twenty (years old)? (Hai vent' anni?)
    7. per indicare la data, l'ora ed il tempo atmosferico:
      • It's May the fourth. (È il quattro maggio)
      • It is eight o' clock. (Sono le otto in punto)
      • It's sunny outside. (C'è il sole fuori)

    Il verbo "to have"

    Il verbo "avere" in inglese è "to have".

    Forma affermativa del verbo "to have"
    SoggettoPresent simpleSimple pastPresent perfect
    Ihave/ 'vehadhave had
    youhave/ 'vehadhave had
    he/ she/ ithas/ 'shadhas had
    wehave/ 'vehadhave had
    youhave/ 'vehadhave had
    theyhave/ 'vehadhave had

    Quando l'accento cade su "have" o "has", questi si leggono rispettivamente [ˈhæv] e [ˈhæz], altrimenti si leggono [həv] e [həz]. Si osservino i seguenti esempi:

    • Have [ˈhæv] you finished your homework? (Hai finito i compiti?)
    • They have [həv] got bad news. (Hanno cattive notizie)

    La forma contratta " 've ", al contrario di " 's ", non può essere usata con nomi comuni o propri, ma soltanto con i pronomi personali:

    • They've (got) enough money to buy it. (Hanno abbastanza soldi per comprarlo)

    "Have"  vs "have got"

    Esistono due forme del verbo avere al presente: "have", che ha bisogno dell'ausiliare "do" per costruire la forma interrogativa e/o negativa, e "have got", caso in cui "have" è l'ausiliare.

    In Nord America generalmente si usa la forma con "do", senza il "got". Nel linguaggio informale è possibile sentire " 've got " , oppure, in contesti ancora più informali, solamente "got".

    Nel linguaggio informale del Regno Unito è ampiamente diffusa la forma "have got" (più comune è la forma contratta " 've got "). Nel linguaggio formale si preferisce la forma con l'ausiliare "do". Ad ogni modo, la forma con "do" si sta diffondendo anche nel linguaggio informale:

    Esempi
    Inglese americanoInglese britannico
    We have enough time. (Abbiamo abbastanza tempo)We have enough time. (Abbiamo abbastanza tempo)
    We've got enough time. (C' abbiamo abbastanza tempo)We have got enough time. (Abbiamo abbastanza tempo)
    We got enough time. (C' avemo abbastanza tempo)We've got enough time. ([C'] Abbiamo abbastanza tempo)
    Do we have enough time? (Abbiamo abbastanza tempo?)Do we have enough time? (Abbiamo abbastanza tempo?)
    Have we got enough time? (C' abbiamo abbastanza tempo?)Have we got enough time? (C' abbiamo abbastanza tempo?)
    We don't have enough time. (Non abbiamo abbastanza tempo)We don't have enough time. (Non abbiamo abbastanza tempo)
    We haven't got enough time. (Non c' abbiamo abbastanza tempo)We haven't got enough time. (Non c' abbiamo abbastanza tempo)

    La forma interrogativa del verbo "to have"

    Per costruire la forma interrogativa del verbo "avere", in inglese britannico si pone have prima del soggetto, con l'uso opzionale di "got" (è più frequente includerlo, la sua esclusione rende la frase troppo formale e/o antiquata). In America si usa il comune ausiliare "do" prima del soggetto (l'impiego dell'ausiliare "do" si sta diffondendo anche in UK):

    Esempi
    Inglese britannicoInglese americano
    Do you have any brothers or sisters? (Hai fratelli o sorelle?)Do you have any brothers or sisters? (Hai fratelli o sorelle?)
    Have you got any brothers or sisters? (C' hai fratelli o sorelle?)You got any brothers or sisters? (C' hai fratelli o sorelle?)
    Do you have a pen? (Hai una penna?)Do you have a pen? (Hai una penna?)
    Have you got a pen? (C' hai una penna?)Got a pen? (C' hai 'na penna?)

    La forma negativa del verbo "to have"

    Quando ha la funzione di ausiliare, il verbo "avere" regge sempre la negazione "not", mentre quando è utlizzato con il significato di "possedere", in inglese britannico normalmente regge direttamente la negazione in forma contratta + got (è inusuale omettere "got"), mentre in inglese americano è necessario l'impiego dell'ausiliare "do" (la forma con "do" è usata, ma meno frequente, anche in UK). Si osservino i seguenti esempi:

    Esempi
    Inglese britannicoInglese americano
    Jenny and Clara haven't arrived yet. (Jenny e Clara non sono ancora arrivate)Jenny and Clara haven't arrived yet. (Jenny e Clara non sono ancora arrivate)
    I havn't got a single idea of how to accomplish this. (Non ho una sola idea di come realizzare questa cosa)I don't have a single idea of how to accomplish this. (Non ho una sola idea di come realizzare questa cosa)
    She hasn't got a good enough computer. (Non ha un computer abbastanza buono)She doesn't have a good enough computer. (Non ha un computer abbastanza buono)
    They haven't got the right attitude to get a place in the company. (Non hanno l'atteggiamento giusto per ottenere un posto nell'azienda)They don't have the right attitude to get a place in the company. (Non hanno l'atteggiamento giusto per ottenere un posto nell'azienda)

    Forme negative contratte

    SoggettoPresent simpleSimple pastPresent perfect
    Ihaven't (got)hadn'thaven't had
    youhaven't (got)hadn'thaven't had
    he/ she/ ithasn't (got)hadn'thasn't had
    wehaven't (got)hadn'thaven't had
    youhaven't (got)hadn'thaven't had
    theyhaven't (got)hadn'thaven't had

    La forma "hadn't" (anche "had not") è generalmente impiegata come ausiliare. In caso il verbo "avere" regga un complemento oggetto, e significhi quindi "possedere", la forma da impiegare è allora "didn't have" (o "did not have"):

    Esempi
    did nothad not
    He didn't have a good reputation where he lived. (Non aveva una buona reputazione dove viveva)I hadn't seen you. (Non ti avevo vista)
    We didn't have the time to do it. (Non avevamo il tempo di farlo)You hadn't spent enough time practicing. (Non avevi passato abbastanza tempo ad esercitarti)
    They didn't have a chance. (Non avevano alcuna possibilità.)We hadn't arrived yet. (Non eravamo ancora arrivati)

    La forma interrogativa negativa

    Con il significato di "possedere", in caso si voglia usare la forma estesa si usa la costruzione ausiliare (ad es. "do" o "will") + soggetto + "not" + "have". Con la forma contratta si usa ausiliare contratto con "not" + soggetto + "have".

    Quando ha la funzione di ausiliare, per la forma estesa si usa la costruzione "to have" + soggetto + "not" + "got" oppure il participio passato del verbo principale. Per la forma contratta si usa "haven't/ "hadn't" + soggetto + participio passato del verbo principale. In caso ci sia l'ausiliare "will" si applica la stessa costruzione di quando significa "possedere" + il participio passato del verbo principale.

    Esempi
    EsempioEsempio
    Don't you have a pen? (Non hai una penna?)Have we not finished it yet? (Non lo abbiamo ancora finito?)
    Haven't you got a pen? (Non hai una penna?)Don't we have any water bottles? (Non abbiamo bottiglie d'acqua?)
    Doesn't it have a default value? (Non ha un valore predefinito?)Haven't they bought beers? (Non hanno comprato delle birre?)
    Hasn't it got a default value? (Non ha un valore predefinito?)Haven't they got money? (Non hanno soldi?)

    Impieghi del verbo "to have"

    Il verbo "avere" in inglese è usato:

    1. per esprimere possesso:
      • I have a computer. (Ho un computer)
      • He hasn't got the stuff you need. (Lui non ha la roba che ti serve)
    2. per esprimere una qualche relazione:
      • I have an idea. (Ho un'idea)
      • He's got many enemies. (Ha molti nemici)
      • Do you have any siblings? (Hai fratelli o sorelle?)
    3. come ausiliare dei tempi composti:
      • They've said too much. (Hanno detto troppo)
      • She has done a nice job. (Ha fatto un buon lavoro)
      • Nota: In caso venga usato come ausiliare non è possibile la forma "have got".
    4. con il significato di "mangiare/ bere":
      • What did you have for lunch? (Che hai mangiato per pranzo?)
      • I usually have milk or tea for breakfast. (Di solito bevo latte o tè a colazione)

    Tabella riepilogativa

    I verbi "essere" e "avere" in inglese
    to beto have
    Usifunzione di copulaesprimere possesso
    ausiliare nei tempi progressivi, come ad esempio il present continuousesprimere una qualche relazione
    ausiliare del passivoausiliare dei tempi composti
    indicare la professionecon il significato di "mangiare/ bere"
    indicare la provenienza (origine)
    dire l'età
    indicare data, ora e tempo atmosferico