Analisi Lingue

    I complementi risultativi in cinese

    Introduzione

    Un complemento risultativo è solitamente un verbo o un aggettivo, posto dopo il verbo principale, che serve a descrivere il risultato dell'azione, anche in senso figurato.

    Un verbo composto da un verbo e da un complemento risultativo si dice "verbo risultativo".

    Costruzione della frase

    In caso la proposizione sia affermativa e l'azione sia già stata completata, generalmente è presente la particella perfettiva le:

    • 准备zhǔnbèihǎole(Sono pronto)
    • 弟弟dìdi变成biànchéngle医生yīshēng(Suo fratello [minore] è diventato medico)

    Per le frasi negative si usa invece méi o 没有 méiyǒu:

    • méi准备zhǔnbèihǎo(Non sono pronto)
    • 弟弟dìdi没有méiyǒu变成biànchéng医生yīshēng(Suo fratello [minore] non è diventato medico)

    Per le frasi interrogative si mette 没有 méiyǒu oppure ma in fine di frase. In caso si usi 没有 méiyǒu, allora le può essere omessa:

    • 准备zhǔnbèihǎo( 了 )le没有méiyǒu(Sei pronto?)
    • 弟弟dìdi变成biànchéng医生yīshēnglema(Suo fratello [minore] è diventato medico?)

    I principali complementi risultativi

    I principali complementi risultativi sono:

    chéng

    Il verbo chéng significa "diventare" oppure "avere successo", come complemento risultativo può infatti esprimere:

    1. cambiamento:
      • 画面huàmiàn开始kāishǐxíngchéngle(L'immagine sta iniziando a prendere forma)
      • 我们wǒmende团队tuánduìbèifēnchénglege小组xiǎozǔ(La nostra squadra è stata divisa in gruppi più piccoli)
    2. successo:
      • 他们tāmen几乎jīhūwánchéng工作gōngzuò(Loro hanno quasi finito il lavoro)
      • zuòjiànchéngyuèle(La diga è stata completata quattro mesi fa)

    dǎo

    Il verbo dǎo, che può significare "cadere", se usato come complemento risultativo indica la caduta di qualcuno o qualcosa:

    • fēng衣服yīfuguādǎole(Il vento ha fatto cadere i vestiti)
    • 你们nǐmen他们tāmendōuyādǎole(Li avete sovrastati tutti!)

    dào e zháo

    I due complementi risultativi dào e, più colloquiale, zháo indicano la riuscita dell'azione:

    • mǎidàole需要xūyàodeshū(Ho comprato/ Sono riuscito a comprare il libro che mi serviva)
    • zhǎozháode钥匙yàoshilema(Hai trovato/ Sei riuscito a trovare le chiavi?)

    diào

    Il complemento risultativo diào esprime assenza totale del complemento oggetto:

    • 为什么wèishénmerēngdiàode运动鞋yùndòngxié(Perché hai buttato via le mie scarpe da ginnastica?)
    • 你们nǐmen必须bìxūzài今天jīntiān之前zhīqiánmàidiào所有suǒyǒuderòu(Dovete vendere tutta la carne entro oggi)

    duì e cuò

    Se usate come aggettivi qualificativi, duì e cuò significano rispettivamente "giusto" e "sbagliato". In funzione di complemento risultativo indicano se l'azione è stata eseguita in modo corretto o errato:

    • suànduìle(Ho fatto bene i conti)
    • 终于zhōngyúcāiduìleā(Finalmente hai indovinato!)
    • nòngcuòle(Ti stai sbagliando)
    • 我们wǒmen迟到chídàoshì因为yīnwèi我们wǒmenzǒucuòle(Siamo arrivati in ritardo perché abbiamo sbagliato strada)

    guāng

    Il complemento risultativo guāng indica l'esaurimento dell'oggetto dell'azione principale:

    • 所有suǒyǒupiào已经yǐjīngmǎiguāngle(Tutti i biglietti sono già stati comprati)
    • hēguāngtāngjiù可以kěyǐ公园gōngyuánwán(Puoi andare al parco dopo che hai finito la zuppa)

    hǎo

    L' aggettivo hǎo, che significa "buono", può essere usato per indicare che un' azione è stata completata con successo, e si è compiaciuti del risultato:

    • 电脑diànnǎo已经yǐjīngxiūhǎole(Il computer è già stato riparato)
    • 妈妈māmazuòhǎolege美味měiwèide蛋糕dàngāo(La mamma ha fatto una torta buonissima)

    huài

    L' aggettivo huài, che significa "cattivo" (brutto) oppure "rovinato", è usato per indicare che qualcosa si è rotto o è diventato brutto (cattivo) come risultato dell'azione principale:

    • de手机shǒujīshuāihuàile(Gli è caduto il telefono e si è rotto)
    • 我们wǒmen离开líkāishì因为yīnwèi情况qíngkuàngbiànhuàile(Ce ne siamo andati perché la situazione era degenerata)

    jiàn

    Il complemento risultativo jiàn viene impiegato per esprimere passività nei verbi di percezione:

    • 什么shénmeméitīngjiàn(Non ho sentito [udito] nulla)
    • 有人yǒurénkànjiànde钥匙yàoshi没有méiyǒu(Qualcuno ha visto le mie chiavi?)

    kāi

    Il verbo kāi, che generalmente significa "aprire" oppure "accendere" è usato per esprimere:

    1. apertura:
      • 窗户chuānghuchǎngkāiràng光线guāngxiàn进来jìnlai(Aprite bene le finestre per far entrare la luce)
      • qǐngdǎkāi瓶子píngzi(Mi apri la bottiglia?)
    2. distanziamento:
      • líkāilejiā(Se n'è andato di casa)
      • xiǎngbìkāi任何rènhé问题wèntí(Vorrei evitare qualsiasi probelma)

    起来 qǐlai

    Il complemento risultativo 起来 qǐlai, che in funzione di verbo significa "alzarsi", oltre ad indicare movimento verso l'alto, può essere usato per esprimere:

    1. inizio e continuazione di un' azione o di uno stato:
      • 起来lěngqǐlaile(Sta iniziando a fare freddo)
      • 其他qítārén工作起来gōngzuòqǐlaide时候shíhouzài哪儿nǎr(Quando gli altri stavano iniziando a lavorare, tu dov'eri?)
    2. giudizio preliminare (usato con i verbi di percezione):
      • 起来kànqǐlai非常fēicháng高兴gāoxìng(Sembra molto felice)
      • zhè东西dōngxi起来wénqǐlai奶酪nǎilào(Questa cosa odora di/ sembra formaggio)

    清楚 qīngchu

    Il complemento risultativo 清楚 qīngchu, che in funzione di aggettivo qualificativosi traduce con "chiaro" (distinto), serve appunto ad indicare che l'azione principale non presenta ambiguità:

    • 认为rènwéi清楚dǒngqīngchule(Credo che lei abbia capito bene)
    • 她们tāmenshuōdehuàdōu清楚tīngqīngchule(Ho sentito chiaramente tutto quello che hanno detto)

    wán

    Il verbo wán, che significa "finire", può essere usato per indicare:

    1. completamento di un' azione:
      • xiěwán作业zuòyèlema(Hai finito di scrivere i compiti?)
      • 我们wǒmen刚才gāngcáichīwánlefàn(Abbiamo appena finito di mangiare)
    2. esaurimento di qualcosa attraverso un' azione:
      • 他们tāmenyòngwánle电池diànchí(Hanno consumato tutta la batteria)
      • 所有suǒyǒudeshuǐdōuhēwánle!(Tutta l'acqua si è bevuto!)

    下去 xiàqu

    Il complemento risultativo 下去 xiàqu, che può anche indicare moto verso il basso, indica la continuazione di un' azione:

    • 下去dāixiàqu这里zhèlǐma(Rimani ancora qui?)
    • 他们tāmenyàoyào发展下去fāzhǎnxiàqu他们tāmende项目xiàngmù(Continueranno a sviluppare il loro progetto?)

    zhù

    Il verbo zhù, che significa "abitare", è usato per indicare che qualcuno o qualcosa risulta fermo in seguito all'azione principale:

    • kuàijiēzhùqiú(Presto, prendete la palla!)
    • zhè号码hàomǎjìzhu一下yíxiàba(Ricordati un attimo questo numero)

    zǒu

    Il verbo zǒu che significa "camminare" o "andare/ andarsene" è usato per indicare che l'oggetto dell'azione principale risulta in una collocazione diversa da quella iniziale:

    • xiǎochāngbèi爸爸bàbadàizǒule(Il piccolo Chang è stato portato via dal padre)
    • 帽子màozishìde朋友péngyounázǒude(Il cappello se l'è preso il tuo amico)

    I complementi risultativi di movimento

    I complementi risultativi di movimento servono ad indicare la direzione, la locazione finale e/o il senso (se ci si allontana o avvicina rispetto a chi parla) del soggetto.

    Tabella dei complementi risultativi di movimento
    lái
    (venire)

    (andare)
    shàng
    (salire)
    上来上去
    xià
    (scendere)
    下来下去
    jìn
    (entrare)
    进来进去
    chū
    (uscire)
    出来出去
    huí
    (tornare)
    回来回去
    guò
    (andare oltre)
    过来过去

    (alzarsi)
    起来起去
    kāi
    (aprire)
    开来开去

    I complemeneti risultativi in tabella possono essere usati:

    1. singolarmente:
      • zǒuchūle大楼dàlóu(È andato fuori dall'edificio)
      • 弟弟dìdipǎojìnle厨房chúfáng(Il tuo fratellino è corso in cucina)
    2. in coppia:
      • 出去zǒuchūqule大楼dàlóu(Se n'è andato fuori dall'edificio)
      • 弟弟dìdi进来pǎojìnlaile厨房chúfáng(Il tuo fratellino è venuto di corsa in cucina)

    Nota: Il secondo carattere del complemento risultativo generalmente è atono.