Analisi Lingue

    I pronomi "es" e "man" in tedesco

    Introduzione

    I pronomi (im)personali "es" e "man" sono due pronomi che vengono utilizzati in contesti in cui non viene definito un soggetto.

    Il pronome impersonale "es"

    Il pronome "es" viene impiegato per la costruzione dei verbi impersonali. Si usa per indicare l'ora, la data ed il tempo atmosferico. Ad esempio:

    • Es ist 9 Uhr. (Sono le nove)
    • Es ist Dienstag, der 5. Mai. (È martedì 5 maggio)
    • Es blitzt und donnert. (Ci sono lampi e fulmini)
    • Es ist kalt/ warm. (È freddo/ caldo)
    • Morgen wird es regnen oder schneien? (Domani pioverà o nevicherà?)

    "es" viene anche usato per indicare "la situazione" come soggetto:

    • Es ist früh/ spät. (È presto/ tardi)
    • Es ist dunkel. (È buio)
    • Es ist Morgen/ Tag/ Abend/ Nacht. (È mattina/ giorno/ sera/ notte)
    • Es geht um deine Zukunft. (Ne va del tuo futuro)
    • Wie geht es dir? (Come va?)
    • Es gibt ein kaputtes Fahrrad in der Garage. (C'è una bici rotta in garage)

    Può essere usato con riferimento ad un concetto, anche un'intera frase, espresso precedentemente:

    • - Gehst du morgen nach Bologna?  - Es kommt darauf an. ( - Domani vai a Bologna?  - Dipende.)
    • - Wo ist Klara?  - Ich weiß es nicht. ( - Dov'è Klara?  - Non lo so.)
    • - Also, was haben deine Eltern gesagt?  - Ich habe es ihnen noch nicht gesagt. ( - Cosa hanno detto i tuoi genitori?  - Non gliel'ho ancora detto.)

    Può essere usato come soggetto (o oggetto) pleonastico, serve cioè ad introdurre il soggetto (o l'oggetto), il quale sarà espresso successivamente nella frase. Ad essere sostituita può essere un'intera frase:

    • Ich liebe es, wenn ich nicht arbeiten muss. (Lo adoro quando non devo lavorare)
    • Es ist wichtig, auf eine ausgewogene Ernährung zu achten. (È importante seguire una dieta equilibrata)

    Il pronome impersonale "man"

    Il pronome "man" significava originariamente "qualunque uomo". Oggigiorno è impiegato come pronome impersonale generico di terza persona singolare. Viene tradotto in italiano con il "si" impersonale o passivante:

    • Wenn es ein Problem gibt, muss man ruhig bleiben. (Quando c'è un problema, si deve mantenere la calma)
    • Man vermutet, dass er schuldig ist. (Si pensa che sia il colpevole)
    • In der Schweiz spricht man Deutsch, Französisch, Italienisch und Rätoromanisch. (In Svizzera si parlano tedesco, francese, italiano e romancio)

    Il dativo di "man" è "einem", mentre l'accusativo è "einen".

    • Man kann einem nicht sagen, alles was man denkt. (Non si può dire ad uno tutto ciò che si pensa)